La maestra Sara: “la mamma interna” un libro per trovarla

fullsizerender_7

 

Torna la maestra Sara: con”la mamma interna” e un libro per trovarla

C’è una frase che ricorre nella mia relazione emozionale con i miei figli e che per me fu la svolta quando la sentii dire ad un corso di formazione: “La mamma è sempre nel tuo cuore!”.

 

Spesso l’ho usata come mantra, durante l’inserimento, nei periodi di stanchezza che nell’anno si presentano, quando dovevo partire e uno dei 3 non ne voleva sapere mezza.

Ci credo molto in questa frase ed anche ora, che torno ad indossare i panni della maestra, la uso come un balsamo per le malinconie dei “miei” bimbi.

 

Ebbene si, i bambini durante la giornata all’asilo possono avere dei momenti di défaillance, di malinconia, in cui avvertono più forte la voglia di “mamma”.

Capita all’arrivo in cui il distacco si va più sofferto o perché è lunedì, o perché la mamma è di fretta e abbiamo litigato prima di arrivare all’asilo ed è andata via col broncio ( capita anche a me, diciamocelo!), o perché c’è un fratellino o sorellina a casa che può stare tutto il tempo con lei e io no, o perché la mamma e il papà vivono in case diverse e la mamma mi manca, o all’avvicinarsi dei pasti che, psicologia spicciola, mi ricongiungono a colei che mi ha nutrito o prima di dormire in cui fatico a lasciarmi andare e a “fidarmi” o se un amico mi dà fastidio o se la maestra mi ha messo a pensare.

Il bambino invoca silenzioso o plateale “Mamma, voglio la mia mammina” e vi assicuro che ora che sono maestra, ma soprattutto sono anche mamma,  è davvero dura, mi si scioglie il cuore e penso ai miei che chissà quante volte l’avranno fatto o lo faranno.

Allora abbraccio il bimbo, lo avvolgo di coccole, gli accarezzo la schiena con movimenti circolari e gli spiego l’excursus della giornata, concludendo con la frase ” La mamma è sempre nel tuo cuore!” e ora vedo che anche loro, tra di loro si auto aiutano e se la ripetono, come un balsamo al cuore.

La mamma interna è il risultato emotivo più prezioso da ottenere con un bambino entro i suoi 3 anni di vita.

 

Sapere che ovunque sei e ovunque lei sia, la mamma è con te è una sicurezza impagabile!

 

Come da tradizione in fiera Il Mondo Creativo faccio tappa da Il Castello Editore e dal signor Giorgio e ho fatto incetta di piccole grandi meraviglie che vi mostrerò tra cui questo libro-perla: “Mi vorrai sempre bene, mamma?” di Astrid Desbordes, illustrato da Pauline Martin Edizioni Margherita.

fullsizerender

Il piccolo Ettore al calar della sera va a nanna accompagnato dalla mamma e le chiede: “Mi vorrai sempre bene, mamma” e la mamma gli svela un segreto

fullsizerender_3

fullsizerender_4

fullsizerender_1

Ritraendo situazioni quotidiane in continuo contrasto in toni ironici e lievi, l’illustratrice sa comunicare il contrasto emotivo costante che un genitore vive ogni giorno quando gli si palesano attimi, situazioni in cui è “facile” voler bene e dimostrarlo e altre in cui invece è più faticoso, per stanchezza, per un imprevisto, per una difficoltà ed è lì cheta il segreto: IL SEGRETO dell’amore materno incondizionato ed eterno nonostante tutto…e costante, nonostante tutto.

fullsizerender_2

 

L’affetto non è mai messo in discussione, la mamma ti ama sempre anche quando fai il monello, anche quando sei via con gli amici e lei è via con papà…ecco la chiave che rende prezioso il sentimento materno sta tutta qui…e una lacrima scenderà che a voi…ne sono certa!

fullsizerender_5

 

 

mi-vorrai-sempre-bene4

Curiosità: il piccolo Ettore ha la sembianze del figlio dell’autrice stessa!

 

FacebookTwitterGoogle+PinterestEmail

2 Commenti

  1. Cristina
    Postato 07/04/2017 at 9:28 am | Permalink

    Sei sempre nel mio cuore..anche quando non ci sei affatto e quando non ci sono affatto

  2. Postato 07/04/2017 at 7:24 pm | Permalink

    hai colto nel segno, Mamy!
    Solo ora che sono mamma posso sapere ;-)!

Scrivi un Commento

Campi Obbligatori *

*
*

You may use these HTML tags and attributes <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Current day month ye@r *