si impara sempre…

Questa settimana è stata la mia settimana più

crea-attiva e creativa

da tempi immemori…

Per arrivare preparata ai laboratori con bambini

di cui non sapevo età abilità e interessi

ho voluto replicare a casa ogni idea

che avevo messo nel mio cappello a cilindro

(rigorosamente viola con nastro di lana rosso)

per capirne la fattibilità e a chi poterlo proporre.

Questo riprodurre mi ha anche permesso di fare un allestimento accattivante

per la hall di presentazione di A Little Market

così che arrivasse al pubblico della fiera

il messaggio chiaro e diretto:

HANDMADE è BELLO

e il fare a mano va educato già da piccini picciò!

Il mio obiettivo è stato raggiunto

fiumane umane di educatrici,maestre,mamme

e

tanti nonni a fotografare idee

da riproporre ai bambini ma anche agli anziani e ai disabili,

e a fermarsi seppur adulte a provare con me

un sacchetto pupazzo di neve

un bigliettino Babbo Natale

una ghirlanda stellare.

Ma la conferma per me più folgorante è stata che

LA CREATIVITà richiede un PROGETTO

abbisogna di tempo e cura

ed è personalizzata.

Osservare un bambino creare

è prezioso

impari da lui trucchetti di bellezza e di problem solving

impari che due materiali che non pensavi si possono sovrapporre

spazi dentro una fantasia vivacissima senza filtri e limiti.

Alcune bimbe in poco mi hanno preso il cuore,

ricordo Beatrice una bimba estremamente creativa che già a 10 anni

compone musica al piano,realizza fumetti e lavora l’alluminio

e che ha realizzato una ghirlanda di lana bicolore

con una spirale di lana pelosina e glitter disposti simmetricamente

da lasciarmi senza parole e da essere presa a modello

dalle altre bimbe li presenti,

quindi già copiata a 10 anni!

collagealm

Il momento più tenero è stato quando una bimba di 2 anni e mezzo

(mi ha fatto venir voglia del terzo  ma mi è già passata per ora tranquilli!)

si è sbracciata per venire a fare qualcosa con noi e ha realizzato più cose

con colla e bottoncini e feltro fustellato e NON VOLEVA PIù ANDAR VIA!

Momento gaffe è stato quando pensavo che

finalmente si fosse fermato un maschietto a creare con noi

piuttosto che solo guardare

e invece al mio “Finalmente un maschio”

mi sento dire “Veramente io sono Emma!”.

Ci sono state alcune bimbe leggermente antipatiche e lievemente maleducate

compensate dalla pazienza e dedizione di Denise,di Ludovica e di Sabrina.

Momento indimenticabile quando una nonnina

che fa i mercatini di Natale e Pasqua per una parrocchia

si è fermata a spiegarmi come prepara i galletti portauova pasquali

con i contenitori per le uova ritagliati a galletto

usando anche le stelle filanti

con tanto di disegnino tutorial che conservo gelosamente

e un’altra ancora che mi ha suggerito

un utilizzo dei feltrini che a tempo debito vi svelerò!

 

CREARE è TERAPEUTICO

e sostenere chi crea è DOVEROSO!

almnatale

NATALE è HANDMADE

FIDATEVI!

 

FacebookTwitterGoogle+PinterestEmail
Tag , , .

3 Commenti

  1. Cristina.Zecchini
    Postato 18/11/2013 at 12:35 pm | Permalink

    La mia biondina non finisce di stupirmi mai…ovvio che le due tue meraviglie facciano altrettanto,ora si deve proseguire tempi tati permettendo. Sono FIERA di te

  2. Fabia
    Postato 18/11/2013 at 11:52 pm | Permalink

    Sara sei stata super brava, paziente e sempre col sorriso anche se stanchissima! sono contenta di averti conosciuto, aver avuto lo spazio accanto al tuo workshop è stato un onore!
    A presto!
    Fabia – Blackbird Factory

  3. Postato 19/11/2013 at 4:44 pm | Permalink

    Lo stesso vale per me cara Fabia anzi scusate delle invasioni campo frequenti
    ah se avessi visto prima le tue catenine uccelline
    mi avrebbero di certo portato ancora più fortuna!
    a prestissimo!

Scrivi un Commento

Campi Obbligatori *

*
*

You may use these HTML tags and attributes <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Current day month ye@r *